26 marzo 2012

Il blog è trasferito sul sito

www.ilfioredeldesero.org


Come restare umani – Perugia, 9 maggio 2011- Ore 18 – Sala delle Colonne

7 maggio 2011


Presentazione e lettura de “I Resistenti” – Venerdì 6 maggio – ore 18,30 – Libreria TREVES, Piazza del Plebiscito – Napoli

5 maggio 2011

Presentazione e lettura de

I Resistenti

Venerdì 6 maggio – ore 18,30

Libreria TREVES

Piazza del Plebiscito

NAPOLI

Introduce Bruno Galluccio
Saranno presenti gli autori Luca Ariano e Carmine De Falco
Descrizione

I Resistenti è un lavoro poetico a quattro mani di Luca Ariano e Carmine De Falco, che trae origine da un lungo periodo di scambio di idee e confronto continuo.
Un confronto che permette ai due autori (quasi coetanei ma provenienti da aree geografiche diverse) di scoprire, tra l’altro, di condividere una stessa idea di poesia basata su una “scrittura” del reale che sappia ricongiungersi alla comunità/collettività attraverso una descrizione poetica e onesta dell’umano e del quotidiano.

Leggi il seguito di questo post »

Pasolini – Il canto del mio tempo – Università per Stranieri di Perugia – 5 maggio 2011

30 aprile 2011

Leggi il seguito di questo post »


16 aprile ore 18.00 – Luca Ariano presenta Contratto a termine (edizioni Farepoesia) – Bocù Libreria – Vicolo Samaritana – Galleria Mazzini 1/B Verona

14 aprile 2011

16 aprile ore 18.00

Luca Ariano presenta Contratto a termine (edizioni Farepoesia). Intervengono Stefano Guglielmin e Tito Truglia

Bocù Libreria
di Ferretti Monica
Vicolo Samaritana – Galleria Mazzini 1/B
37121 Verona

Tel. 045.59.68.56

Questa raccolta rappresenta una tappa del suo percorso di ricerca e di attraversamento della realtà. La categoria della poesia civile in questo caso non rende giustizia degli approfondimenti proposti.

Luca Ariano nato a Mortara (PV), Luca Ariano vive ora a Parma. Ha pubblicato la raccolta di poesie Bagliori crepuscolari nel buio nel 1999. Numorose sue poesie sono apparse su riviste, blog e siti letterari su internet. Collabora con le riviste «ALI», «clanDestino», «La Barriera». Nel 2005 è uscita una sua plaquette ne La coda della galassia (Fara) e la sua seconda raccolta di poesie Bitume d’intorno (Edizioni del Bradipo), con la prefazione di Gian Ruggero Manzoni, per le Edizioni del
Bradipo di Lugo di Romagna. Con Enrico Cerquiglini ha curato per Campanotto l’antologia Vicino alle nubi sulla montagna crollata (2008). Fa parte dello staff della casa editrice Kolibris. Nel 2009 una parte della sua plaquette Contratto a termine è stata pubblicata ne La borsa del viandante curata da Chiara De Luca (Fara). Sempre nel 2009 ha curato con Luca Paci l’antologia Pro/Testo (Fara). Nel 2010 per le edizioni Farepoesia di Pavia è uscita la plaquette Contratto a termine con una nota di Francesco Marotta.

Stefano Guglielmin è nato a Schio (VI) il 6 maggio 1961. Laureato nel 1986 in Filosofia, a Padova, con una tesi sul pensiero debole di Gianni Vattimo (110 e lode), insegna lettere nel locale liceo artistico. Si sposa nel 2004 con Lia, con la quale ha un figlio, Elia, nato nel 1994. Appassionato di musica, tra il 1986 e il 1995, ha suonato il basso elettrico in alcune formazioni di jazz-rock e in una big band. Da alcuni anni, presso il circolo culturale “Artemis” di Vicenza, coordina un laboratorio per l´educazione permanente alla poesia, mentre a Schio fa parte del gruppo “Poesia/Poesie” che organizza, in città, incontri con autori contemporanei. Collabora con le riviste di letteratura e filosofia “La Mosca ” di Milano e “La Clessidra”, e con l´associazione “Convergenze”, che promuove ricerca ed eventi formativi in psicologia, ed è nel consiglio editoriale di “Opera Prima”, collana di poesia curata da F. Ermini. Fa parte, inoltre, della redazione di LiberInVersi (http://liberinversi.splinder.com/) e ha curato per un anno, dal settembre 2006, la rubrica di “Poesia & Blog”; sulla rivista in rete Tellusfolio( http://www.tellusfolio.it). Gestisce il blog di divulgazione poetica “Blanc de ta nuque” (http://golfedombre.blogspot.com/) e “La distanza immedicata” (http://ladistanza.blogspot.com/)

Tito Truglia è nato a Vallefiorita (CZ) nel 1962, laureato in filosofia all’Università di Pavia, città dove attualmente vive e lavora. Fondatore di numerose fanzine di poesia underground. Suoi testi sono stati pubblicati su riviste letterarie e siti internet. Ha partecipato a numerose antologie e progetti collettivi. Ha pubblicato Diavuli e Santi in dialetto calabrese a cura di Crocetti Editore (MI) e Assalti Poetici per le Edizioni O.M.P.Farepoesia. È ideatore e organizzatore di eventi e situazioni artistiche. Ha collaborato con molte associazioni, pavesi e non, nella realizzazione di iniziative artistiche e culturali. Ha di recente partecipato alle antologie: Pro/testo curata da FaraEditore di Rimini, e Demokratika curata da Liminamentis. È ideatore e cofondatore del PaviaPoetry Festival- È promotore del progetto di microeditoria Edizioni Farepoesia che comprende una rivista quadrimestrale e alcune collane di poesia e arte interdisciplinare: www.farepoesia.it. Ha in preparazione alcune raccolte di audiovisivi e svolge saltuariamente l’attività di libraio volante e indipendente.


Verrà domani e avrà i tuoi occhi – Roma, 26 marzo, ore 20.30 – Via Fortebraccio, 1 – Pigneto

24 marzo 2011


Del fare libri… – Sesto San Giovanni, Libreria Diffusione Cultura, ore 18,30

22 marzo 2011


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.